Corsa alla prova costume con la dieta “social”

C’è un periodo dell’anno, ed è questo, in cui la ricerca più ricorrente su internet è “dieta” o “come dimagrire velocemente”, il risultato sono schemi alimentari strani, poco pratici e sicuramente non personalizzati, l’importante è che l’obiettivo finale sia poter sfoggiare il costume.
Se, poi la dieta, l’ha seguita un personaggio famoso ottenendo incredibili risultati allora ci affidiamo totalmente a quella “pillola magica” poco importa se noi siamo diverse per composizione fisica, per impegni di vita, per età, per salute ecc.

Per quanto riguarda il termine dieta sento di dover fare una premessa, esso viene usato nel linguaggio comune, nel modo sbagliato: uno schema alimentare esclusivamente per perdere peso, quindi presuppone un periodo di limitazioni nei pasti per raggiungere un obiettivo ben preciso, in un tempo definito.
Il reale significato invece, indica altro, identifica un “modo di vivere”, quindi un cambiamento nello stile di vita che non è limitato ad un tempo stabilito ne ha un obiettivo di dimagrimento (anche se comunque si ottiene, laddove sia necessario): ha inizio nel momento in cui decidiamo di prenderci cura di noi e non ha una data di scadenza.
Ormai è chiaro a tutti che l’alimentazione è strettamente connessa ad una vita sana:
• Per restare in salute più a lungo possibile,
• Per prevenire diverse malattie, soprattutto, ma non solo, metaboliche
• E spesso è un’arma che va ad affiancare le cure.
Ancora oggi, però, non si fa abbastanza attenzione alla dieta e, in sede di diagnosi, non viene sottolineato che insieme alla cura farmacologica, è necessario rivedere e correggere l’alimentazione.

Detto questo è evidente che internet non è il posto giusto per cercare il percorso dimagrante adatto alle nostre necessità, ai nostri bisogni, e, anche se compiliamo un test con il peso e le circonferenze, non è mai personalizzato. Nessuno ci ha parlato guardandoci negli occhi, chiedendoci i motivi del sovrappeso, informandosi del nostro vissuto, delle abitudine alimentari, dei problemi di salute ecc.
Una serie di domande personali per elaborare una dieta adatta alle nostre esigenze e personalizzata su noi stesse.

• D’altra parte, le diete dei social possono si farci perdere peso sulla bilancia ma senza capire “cosa effettivamente si è perso”: più che essere ossessionate da quel numerino dovremmo prendere in considerazione la composizione corporea.
Siamo costituiti da una massa magra composta, a sua volta, da acqua, muscolo e osso, e da una parte grassa, la perdita di peso dovrebbe avvenire soprattutto a discapito di questa, ma se una dieta non è ottimale il rischio è di perdere massa magra quindi sentirci fisicamente svuotate e stanche, oltre a vederci ancora non in forma nonostante il dimagrimento.
• Un ulteriore ostacolo è il “blocco del peso” che arriva dopo aver perso 3-5 chili e come tattica continuiamo a tagliare le calorie e quindi a ridurre il cibo, facendoci solo male e bloccando ancora di più il metabolismo.
• Ancora succede che dopo essere finalmente arrivati al peso desiderato ricominciamo a mangiare normalmente (perché così dovrebbe essere) e l’ago della bilancia “magicamente” sale fino a farci ritornare al peso iniziale o addirittura a superarlo.
• Questi elencati sono solo i problemi più semplici che può comportare un piano alimentare dimagrante trovato su internet adatto a tutti ma non ritagliato su noi, tralascio quelli più seri legati ai disordini alimentari o a problemi di salute che una dieta sbagliata può esacerbare o addirittura indurre.


Cominciare una dieta finalizzata alla prova costume non è sicuramente la scelta corretta ma potrebbe rivelarsi positivo se ciò ci induce a “cambiare” le abitudini alimentari per cominciare a prenderci seriamente cura di noi.
Certo sembra facile, veloce e soprattutto economico trovare il modo per dimagrire su internet ma prima di farlo pensiamo a quanto quel risparmio potrebbe costarci in salute, probabilmente riflettendoci bene varrebbe la pensa investire soldi per un percorso alimentare serio ed affidarci ad un professionista che ci prende in carico a 360° anziché al “dottor internet”.

More To Explore

Alimentazione vegetariana e vegana

Corsa alla prova costume con la dieta “social”

C’è un periodo dell’anno, ed è questo, in cui la ricerca più ricorrente su internet è “dieta” o “come dimagrire velocemente”, il risultato sono schemi

Alimentazione vegetariana e vegana

Dormire bene per dimagrire

Dormire, proprio come mangiare, è un’attività fondamentale per il nostro benessere, da cui dipende la salute mentale e fisica. Bisogna dare la giusta importanza al